Lenti a contatto cosmetiche

La necessità  di nascondere delle malformazioni della parte anteriore dell'occhio, dovute a traumi o malformazioni congenite, ha condotto a costruire delle lenti a contatto nelle quali viene riprodotto il colore dell'iride ed in alcuni cadi della pupilla.

Sono così nate le prime lenti cosmetiche per patologia; costruite per ottenere un miglior aspetto estetico degli occhi ( in caso di lesione ) , ridurre la fotofobia , migliorare la percezione visiva in caso di aniridia , albinismo e iridectomia. In caso di lesione o malformazione congenita della parte anteriore dell'occhio, è possibile costruire una lente a contatto che riproduce in modo fedele l'occhio sano, rendendo così più gradevole l'aspetto dell'occhio leso. In un secondo tempo l'uso di queste lenti è stato esteso a soggetti che desiderano cambiare il colore degli occhi.

Le nuove lenti a contatto cosmetiche sono di tipo morbido molto tollerabili e confortevoli, è perciಠmolto facile indossarle anche se non su è mai portato lenti a contatto in precedenza . Per soggetti con problemi visivi, sono disponibili con quasi tutti i poteri in una vasta gamma di colori. La manutenzione è semplice e veloce e non richiede l'utilizzo di svariati liquidi.

La novità  1996 sono le lenti a contatto da discoteca, disponibili nei colori BIANCO, GIALLO, ROSSO, con la possibilità  di attribuirgli una colorazione fluorescente. Oltre alle lenti a contatto cosmetiche per patologia e per il cambio di colore degli occhi, esistono lenti a contatto per effetti speciali : e possibile ricostruire la pupilla da gatto, un iride insanguinato, con fiamme e altre forme e colori.

Sino al 1999 le lenti per effetti speciali erano utilizzate solo nel campo cinematografico visto che pochi si potevano permettere di spendere L.650.000 (€ 325,00) per una coppia di lenti. Ora ne esistono di molto più economiche, infatti è possibile spendere L.100.000 (€ 50,00) per una coppia di lenti che dura sino a 3 mesi.

I Nostri Brand